Gestione degli standard specifici di qualità contrattuale del Sistema Idrico Integrato (Delibera 655/15 e s.m.i.)

DESTINATARI Addetti tecnici, assistenti ed operatori del settore idrico.
DURATA 8 ore
OBIETTIVI Fornire competenze al personale addetto alle reti di distribuzione in merito ai requisiti di qualità commerciale del servizio Idrico richiesti e principali esigenze di raccolta e restituzione dati
CONTENUTI > La qualità contrattuale all’interno del sistema di regolazione del SII > I principi generali, la struttura e il contenuto della Delibera 655/15 e s.m.i. > Analisi degli standard generali e specifici contenuti nella Delibera; > Criteri applicativi e metodi di registrazione richiesti
RINNOVO Quinquennale
Prossimi eventi programmati per dettagli su organizzazione e modalità di iscrizione vedi sotto

Descrizione

Il corso di formazione è rivolto a personale tecnico ed operativo afferente le imprese distributrici del servizio idrico integrato al fine di garantire il rispetto degli standard di qualità definiti dalla Delibera 23 dicembre 2015 n.655/2015/R/idr: Regolazione della qualità contrattuale del servizio idrico integrato ovvero di ciascuno dei singoli servizi che lo compongono

Il provvedimento definisce livelli specifici e generali di qualità contrattuale del SII, mediante l’individuazione di tempi massimi e standard minimi di qualità, omogenei sul territorio nazionale, per tutte le prestazioni da assicurare all’utenza oltre alle modalità di registrazione delle prestazioni fornite dai gestori su richiesta dell’utenza medesima. Sono altresì individuati gli indennizzi automatici da riconoscere all’utente per tutte le prestazioni soggette a standard specifici di qualità.

In particolare il Testo integrato interviene  in merito a:

  • tempi e modalità per l’avvio e la cessazione del rapporto contrattuale;
  • tempi e modalità per la gestione del rapporto contrattuale, con particolare riguardo a:
    • addebito, fatturazione, pagamento e rateizzazione;
    • reclami, richieste scritte di informazioni e di rettifiche di fatturazione;
    • gestione degli sportelli;
    • qualità dei servizi telefonici;
  • tempi e modalità per la gestione degli obblighi di qualità contrattuale in caso di applicazione dell’articolo 156 del d.lgs 152/06;
  • standard specifici e generali di qualità contrattuale del SII;
  • indennizzi automatici nei casi di mancato rispetto degli standard specifici;
  • obblighi di registrazione e comunicazione dei dati di qualità contrattuale all’Autorità e all’Ente di governo dell’ambito;
  • verifica semplificata, a campione, dei dati di qualità contrattuale del SII comunicati dai gestori
×

Hello!

Click one of our representatives below to chat on WhatsApp or send us an email to info@formazionequalificata.com

× Chat